Piccolo regalo acquistare super kamagra Rimedio per il mal di denti
Misurazione della pelle secca acquisto cialis generico Cosa fare se vieni punto da un'ape?
Medicina per la tosse secca comprare levitra senza ricetta Trattamento della congiuntivite
Rimedi naturali contro le pulci comprare viagra per donne Terapia BMC
terapia priligy vendita trattamento dell'ansia

Make-up: come nascondere le imperfezioni in base alla tonalità della pelle

Può capitare a chiunque di presentare delle macchie e dei segni sul viso. In alcuni casi sono molto frequenti, come avviene a chi ha la pelle molto sensibile o affetta dall’acne, altre volte invece sono correlate a una situazione specifica, come ad esempio alla presenza di un brufolo o di un eritema causato dal sole.
Il make-up può in molti casi aiutare, anche se poi sarà importante valutare le cause delle imperfezioni e cercare ad esse una soluzione.

Make up come nascondere le imperfezioni in base alla tonalità della pelle

Il make-up contro le macchie rosse

Il make-up che consente di nascondere tutte le imperfezioni del viso, nascondendole sotto a un sottile strato coprente, è chiamato camouflage. Consiste solitamente nello scegliere un colore complementare a quello della macchia stessa; nel caso delle macchie rosse sulla pelle con e senza prurito il colore complementare più adatto è il verde. Esistono a tale scopo appositi correttori, dal colore verde chiaro, che si stendono con facilità all’interno dei contorni della singola macchia, limitandone la visibilità. Questi correttori si usano prima del fondotinta e della cipria, quindi non si noterà la macchia rossa, ma neppure la tinta verdognola del correttore posto sopra di essa.
Il make-up camouflage è perfetto per un piccolo brufolo, o per un leggero eritema, perché si effettua rapidamente e cela il difetto alla perfezione.
Questa soluzione è particolarmente adatta a chi ha la pelle molto chiara, perché la somma di macchia rossa più correttore verde risulterà quasi color avorio, quindi molto chiara.

Sulla pelle scura

Quando la pelle ha una tonalità molto scura, o è particolarmente abbronzata, l’utilizzo di un correttore verde è poco consigliato.
Oggi è possibile trovare correttori colorati che si ossidano rapidamente sulla pelle, divenendo leggermente più traslucidi e imitando così la tonalità di base. Volendo si può scegliere anche un correttore nella tonalità di base della pelle, perché essendo più scura tenderà comunque a celare le macchie rosse sottostanti. Tutto sta nel capire quanto è scura la pelle e quanto è estesa la macchia. In effetti se la macchia è molto estesa, come nel caso di un eritema solare, allora l’uso di un fondotinta leggermente più scuro del solito potrebbe risolvere il problema alla radice.

Rughe e linee di espressione

Nel caso delle linee di espressione e delle prime rughe la soluzione per celarle consiste nel renderne l’interno più chiaro. In questo modo si crea un effetto ottico che fa apparire la ruga sollevata, rendendo del tutto invisibile la linea sottostante. È essenziale in questo caso che il correttore, possibilmente a matita o in stick, da utilizzare risulti di due o tre toni più chiaro rispetto alla tonalità dell’incarnato. Importante è anche cercare di coprire solo la parte interna della ruga: ampliando l’area schiarita si potrebbe ottenere un effetto opposto rispetto a quello sperato, evidenziando la ruga invece di nasconderla. Dopo aver ridisegnato sul viso tutte le linee di espressione si passa un velo di fondotinta, nel colore uguale alla tonalità della pelle. Dopo aver steso anche la cipria le rughe e le linee di espressione saranno invisibili, come per miracolo.

Subito per te: TUTTO SULLE O-BAG!

ebook acconciature trendy 2015

COLORI, PREZZI, DOVE COMPRARLA. Iscriviti alla newsletter e ricevi subito la O Bag Pocket Guide. Anche sul tuo smartphone/tablet!

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *