7 consigli per massimizzare le prestazioni sportive

Sono sempre di più le persone che praticano attività sportiva non esclusivamente per migliorare la salute, ma anche per spirito competitivo e ragioni agonistiche.
Il desiderio che accomuna tutte queste persone, indipendentemente da quale sia lo sport che li appassiona, è il desiderio di superare i loro stessi limiti, vincere le sfide e massimizzare le prestazioni, desiderio comune anche a chi pratica lo sport come hobby.
Per migliorare le prestazioni quando si parla di sport però non si può, come con i pc, entrare nel nostro shop di cpu preferito e fare un semplice acquisto, ne basta, come spesso si dice, la sola forza di volontà.
Per far si che le prestazioni migliorino in risposta agli allenamenti bisogna conoscere i meccanismi che regolano l’adattamento agli sforzi sia del corpo che della mente in modo da rendere le sessioni di allenamento più efficaci.

Ecco 7 consigli per raggiungere in modo più facile e veloce gli obiettivi prefissati:

Come massimizzare le prestazioni sportive

1. La qualità prima della quantità

La prima cosa da fare è assicurarsi di eseguire i movimenti degli esercizi in maniera corretta. La soluzione migliore sarebbe affidarsi ad un trainer che controlli la postura e corregga gli errori. In alternativa si può optare per la visione di video che spieghino il movimento corretto degli esercizi. Si consiglia anche le prime volte di riprendersi durante
l’esercizio stesso così da assicurarsi che il movimento venga fatto davvero nella maniera corretta.

2. Aumentare la difficoltà

Fare sempre gli stessi esercizi, utilizzando sempre lo stesso peso non aiuta ad aumentare la forza. Per questo è importante variare il tipo di allenamento e di tanto in tanto incrementare la difficoltà sia in termini di numero di ripartizioni che di pesi.

3. Il meritato riposo

Una parte fondamentale dell’allenamento sportivo è la fase di recupero. La crescita dei muscoli, infatti, non avviene durante l’esercizio in cui semplicemente si gonfiano per l’aumento del flusso sanguigno, ma avviene nelle 24-48 ore che seguono l’allenamento se si da tempo al muscolo di rigenerarsi.

4. L’importanza della costanza

Per avere risultati ottimali è necessario lavorare regolarmente e non concedersi tempi di riposo troppo lunghi, altrimenti l’effetto dell’allenamento si perderà.

E’ meglio allenarsi per 30 minuti tre volte a settimana, anziché per un’ora e mezza un unico giorno.

5. Superare i limiti

Si dice che durante l’allenamento sia controproducente portare il corpo a superare i propri limiti. Effettivamente è così, ma solo se lo si fa costantemente. Ogni tanto, invece, sono consigliate forme di allenamento molto intense che possano dare ai muscoli nuovi stimoli e accelerare i risultati.

6. Sensazioni positive

L’attività fisica si sa, è fatica e sudore e spesso ciò porta a dimenticare i motivi per cui lo si sta facendo. Per questo è importante tenere a mente le sensazioni positive che si provano sia durante che dopo l’allenamento e registrare tutti i cambiamenti positivi che si notano nel corpo, così da non farsi sopraffare dalla stanchezza.

7. Trovare la propria routine

Sono tantissimi i consigli che si possono trovare anche dagli amici con cui si condivide la stessa passione per lo sport. Ciò che è importante però è trovare la propria routine, quella che fa vivere il tempo dedicato all’esercizio fisico nel migliore dei modi.

Subito per te: TUTTO SULLE O-BAG!

ebook acconciature trendy 2015

COLORI, PREZZI, DOVE COMPRARLA. Iscriviti alla newsletter e ricevi subito la O Bag Pocket Guide. Anche sul tuo smartphone/tablet!

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *